Progetto Guardian Angel 2.0

SEVERE OSTEOPOROSIS PATIENT MANAGEMENT

Il progetto formativo prevede un percorso accreditato ECM per gli infermieri ed è strutturato in diversi step, che prevedono momenti di formazione residenziale e sul campo, con lo scopo di sviluppare competenze per la gestione di percorsi di educazione terapeutica della persona affetta da osteoporosi. Il progetto, collegato al precedente Guardian Angel 1.0, prevede come strategia complessiva quella della migliore aderenza terapeutica e della promozione di stili di vita appropriati alla patologia cronica.

All’infermiere è affidato l’intervento educativo specifico rivolto alle donne affette da osteoporosi fornendo suggerimenti pratici relativi alla gestione della terapia farmacologica e non, alla promozione di un adeguato stile di vita, alla correzione dei fattori di rischio, con la conseguente riduzione delle cadute e delle fratture.

Affinché la persona possa essere motivata al cambiamento degli atteggiamenti personali, raggiungendo così uno stato ottimale di benessere psico-fisico, è necessario che l’intervento educativo sia continuo nel tempo, con attività di counselling e follow-up.

Promotori e Partners

Questo progetto si realizza attraverso al collaborazione ed il contributo tecnico-scientifico di alcuni Enti, Istituzioni e Società Scientifiche, quali:
  • Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” – Facoltà di Medicina e Chirurgia – Centro Interdipartimentale Formazione Aggiornamento Promozione Professioni Sanitarie CIFAPPS
  • CENTRO DI ECCELLENZA per la Cultura e la Ricerca Infermieristica – Collegio IPASVI Provincia di Roma
  • FORMAT sas – Centro di Formazione e Provider ECM Nazionale e con il patrocinio di Federazione Nazionale Collegi IPASVI – Infermieri, Infermieri Pediatrici e Assistenti Sanitari

RAZIONALE SCIENTIFICO

L’osteoporosi è una patologia sistemica dello scheletro caratterizzata da una diminuzione della massa ossea, con conseguente aumento della fragilità scheletrica e predisposizione alle fratture.

Ogni anno, si stima che ci siano circa 9 milioni di nuove fratture da fragilità, prevalentemente nel sesso femminile.

È fondamentale integrare nella pratica clinica l’educazione alla prevenzione e al trattamento dell’osteoporosi, al fine di ridurre il rischio di frattura e fornire le migliori strategie di autogestione della patologia cronica. L’infermiere è la figura professionale alla quale è affidato l’intervento educativo specifico rivolto alle donne affette da osteoporosi fornendo suggerimenti pratici relativi a: gestione della terapia farmacologica e non (adeguata assunzione di calcio e vitamina D nella dieta), promozione di un adeguato stile di vita attraverso regolare attività fisica, correzione dei fattori di rischio, quali il fumo, l’eccessiva assunzione di alcolici e la riduzione del rischio cadute.

Affinché la persona assistita possa essere motivata al cambiamento degli atteggiamenti personali, raggiungendo così uno stato ottimale di benessere psico-fisico, è necessario che l’intervento educativo sia continuo nel tempo, con attività di counselling e follow-up.

Con queste premesse l’intervento educativo può contribuire a promuovere una migliore qualità della vita delle persone assistite.

STRUTTURA DEL PROGETTO

Il progetto “Severe osteoporosis patient management – Guardian Angel 2.0” rappresenta il proseguo del progetto “Severe osteoporosis patient in orthopedic surgeon department – Guardian Angel”, avviato nel 2013 attraverso la collaborazione ed il contributo tecnico-scientifico di alcuni Enti, Istituzioni e Società Scientifiche.

Nel corso del 2013 sono state svolte alcune giornate (meeting) di formazione residenziale,alcuni incontri in videoconferenza, e quattro progetti di formazione sul campo, che ha visto il coinvolgimento di 40 Centri Ortopedici italiani con know-how sull’osteoporosi, in cui i professionisti infermieri sono stati protagonisti di un progetto di studio e miglioramento, effettuando interventi educativi a pazienti, monitorando e verificando l’efficacia degli interventi erogati. La conclusione del primo progetto è prevista entro maggio 2014.

Sulla base di questo primo progetto, considerata l’esperienza positiva nel suo complesso, prende avvio nel 2014 una seconda fase denominata “Guardian Angel 2.0”, al fine di coinvolgere un numero maggiore di professionisti infermieri.

I partecipanti previsti sono complessivamente circa 200, suddivisi in dieci gruppi macro-regionali di 20 infermieri ciascuno, operanti in diverse strutture sanitarie disseminate in tutto il territorio nazionale.

Sono previsti per l’anno 2014:

  • Un Meeting iniziale di presentazione dell’intero progetto, con la finalità di stimolare l’interesse e sensibilizzare gli infermieri verso la patologia osteoporotica quale patologia sistemica, identificare il contributo infermieristico per favorire l’aderenza terapeutica nella paziente osteoporotica, descrivere i principali problemi e strategie nel percorsodi educazione terapeutica, identificare le problematiche relazionali della paziente con osteoporosi severa e promuovere competenze relazionali negli infermieri per saper gestire un colloquio terapeutico con la paziente al fine di prevenire e ridurre il rischio di complicanze.
  • Un progetto di Miglioramento come Formazione sul Campo, che pone come scopo l’attuazione del nursing care della paziente osteoporotica con particolare riguardo all’aderenza terapeutica. Il progetto di miglioramento si svilupperà in dieci edizioni, prevedendo dieci gruppi di lavoro suddivisi per provenienza geografica dei professionisti, e coinvolgerà in totale circa 200 infermieri.
  • Dieci Meeting conclusivi, incontri di formazione residenziale, uno per ogni gruppo di lavoro macro-regionale, al fine di presentare e diffondere i risultati dell’intero progetto, affinchè i risultati, i metodi e gli strumenti utilizzati possano diventare patrimonio anche di altri professionisti del settore e fungano da stimolo per evidenziare il ruolo educativo dell’infermiere.

VERIFICA APPRENDIMENTO PARTECIPANTI

L’apprendimento verrà valutato nei vari step con varie modalità:

  • questionari di apprendimento
  • verifica acquisizione abilità pratiche e competenze di gestione (con griglia)

 

Manifesto evento iniziale Guardian Angel 2.0 Manifesto evento finale Guardian Angel 2.0
Brochure evento iniziale Guardian Angel 2.0 Brochure evento finale Guardian Angel 2.0

 

Promotori
CentroCulturaInfermieristica
Segreteria organizzativa: Con il contributo incondizionato di: Con il patrocinio di:
Logo_Format_Sfondo_Traspare Eli Lilly Italia S.p.A. IPASVIFederazione Italiana
Collegi IPASVI